Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Carta d'identità elettronica (CIE)

 

Carta d'identità elettronica (CIE)

In Italia, la validità dei documenti di riconoscimento (CIE, carte d’identità cartacee, patenti di guida e passaporti) scaduti o in scadenza è tacitamente prorogata fino al 30.09.2021. La validità NON si intende estesa per l’espatrio, mentre il rientro in Italia con i documenti scaduti è consentito. In caso di necessità, è possibile scaricare dal sito internet del Consolato Generale d'Italia a Nizza un'attestazione da esibire alle competenti autorità francesi. Link PROROGA VALIDITA` DOCUMENTI

Per richiedere il rilascio della carta d’identità elettronica, seguire le indicazioni seguenti.

LA NUOVA CARTA DI IDENTITA' ELETTRONICA (CIE)

La Carta d’Identità Elettronica (CIE) è un documento multifunzionale: attesta l’identità del cittadino, è un documento di viaggio, riporta il codice fiscale e si può utilizzare per richiedere un’identità sul sistema SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) con cui accedere ai Servizi erogati dalle Pubbliche Amministrazioni Italiane.

Il rinnovo della CIE avviene esclusivamente su appuntamento individuale, per i cittadini italiani regolarmente residenti nella circoscrizione consolare del Consolato Generale d’Italia a Nizza (Dipartimenti 04 / 05 / 06).

Poiché la CIE puo’ essere richiesta soltanto al Consolato italiano competente per residenza, si prega di consultare la Rete consolare italiana in Francia qui https://consnizza.esteri.it/consolato_nizza/it/il_consolato/la_rete_consolare)

L'accesso agli uffici del Consolato Generale sarà possibile solo previo appuntamento e con uso obbligatorio di mascherina (si consiglia di portare una penna ad inchiostro nero).

La CIE non può essere rilasciata a vista il giorno dell’appuntamento, a differenza del passaporto.

REQUISITI OBBLIGATORI PER RICHIEDERE LA CIE:

  • Iscrizione all’AIRE del richiedente e inserimento nell’apposito applicativo ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente) da parte del comune italiano di riferimento;
  • Trascrizione della nascita in Italia del richiedente. Soltanto per i cittadini italiani nati all’estero, è indispensabile che il relativo atto di nascita risulti già trascritto nei registri di Stato Civile del Comune di riferimento, in quanto gli estremi della trascrizione devono essere riportati sulla CIE;
  • Validazione del Codice Fiscale del richiedente da parte dell’Agenzia delle Entrate e del comune italiano di riferimento. Per chi non è in possesso del Codice fiscale (ad esempio persone nate all’estero), questo sarà richiesto d’ufficio dal nostro Consolato Generale;
  • NON possedere una carta di identità cartacea o elettronica in corso di validità. Rinnovo possibile solo a partire da 6 mesi prima della scadenza.

ATTENZIONE: essendo il servizio ancora in fase sperimentale, si potrebbero verificare disguidi e disagi, dovuti alla necessità di effettuare verifiche con diverse Amministrazioni con procedure non ancora automatiche e tempistiche non ancora certe (es. subentro dei Comuni italiani in ANPR; verifica di eventuali cause ostative con le Questure italiane; allineamento e validazione del codice fiscale da parte dell’Agenzia delle Entrate e dei Comuni italiani, disguidi e ritardi del servizio postale italiano e francese).

SI CONSIGLIA DI LEGGERE ATTENTAMENTE LE PROCEDURE E DOMANDE FREQUENTI CIE PRIMA DI RICHIEDERE IL SERVIZIO. CLICCA QUI

INFORMAZIONI GENERALI

Il Consolato potrà convocare solo se la nascita sia già registrata in Italia, se il richiedente è iscritto all'AIRE e la sua situazione anagrafica e quella del suo nucleo familiare sono aggiornate e non siano intervenute variazioni relative all’indirizzo, allo stato civile (matrimonio, divorzio), alla nascita di figli, ecc. Ove necessario, il Consolato provvederà a richiedere ulteriore documentazione al fine di regolarizzare la posizione anagrafica del richiedente e/o dei suoi familiari conviventi.

Per l' iscrizione all’AIRE e/o registrare la variazione indirizzo, consultate la relativa sezione (AIRE)

NB. Nel caso si sia cambiato indirizzo di residenza (rispetto a quello comunicato in precedenza all’Ufficio consolare), è necessario aver già presentato la richiesta di variazione di indirizzo all’ufficio AIRE (si raccomanda l’utilizzo di FAST-IT).

In caso di trascrizione nascita, variazione dello stato civile e del nucleo familiare, consultate la relativa sezione (Stato civile)

La presenza del richiedente è obbligatoria. Il giorno dell’appuntamento l’operatore consolare acquisirà foto, impronte digitali e firma del richiedente. In caso di documentazione incompleta, non sarà possibile finalizzare la richiesta.

Il giorno dell’appuntamento, sarà annullata la carta di identità cartacea o CIE in corso di validità, anche se il richiedente non possiede altro documento di identità. Si consiglia pertanto, qualora il richiedente non abbia altro documento di identità e di viaggio in corso di validità, di valutare attentamente quando e se richiedere la CIE.

ATTENZIONE: la verifica di eventuali cause ostative, l’allineamento dei dati anagrafici e la validazione del codice fiscale da parte dei Comuni italiani determineranno i tempi di definizione della richiesta.

COSTO E VALIDITA' TEMPORALE DELLA CIE

Il costo della CIE è di:
€ 21,95 : prima emissione o rinnovo;
€ 27,11 : duplicato per furto, smarrimento o deterioramento.

Il pagamento dovrà essere effettuato il giorno dell’appuntamento in contanti o assegno francese intestato a CONSOLATO GENERALE D’ITALIA A NIZZA.

La validità della carta d’identità varia a seconda all'età del titolare:
● 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
● 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
● 10 anni per i maggiorenni.

PROCEDURE E APPUNTAMENTI

Attualmente, a causa dell’elevato numero di richieste, i tempi di attesa per la convocazione in Consolato ai fini della rilevazione dei dati biometrici sono di circa 60 giorni. In attesa dell’espletamento della richiesta, se in possesso di passaporto valido, si invitano i richiedenti ad utilizzare tale documento.

RILASCIO O RINNOVO PER MAGGIORENNI (clicca qui)
RILASCIO O RINNOVO PER MINORENNI DA 0 A 17 ANNI (clicca qui)

Cosa fare in caso di mancato assenso (clicca qui)
Caratteristiche fotografie (clicca qui)

CONSEGNA DELLA CARTA D'IDENTITA'

La CIE non è rilasciata a vista il giorno dell’appuntamento. Il documento è stampato in Italia presso l’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e poi spedito, tramite raccomandata presso l’indirizzo di residenza (o recapito) dichiarato dal richiedente, dopo 15 giorni circa dall'invio in produzione da parte dell'Ufficio Consolare.

In caso di mancata consegna per indirizzo errato, è prevista la giacenza presso il locale ufficio postale, al termine della quale il plico viene restituito all’Ufficio consolare di riferimento per un ulteriore tentativo di consegna.

Si invitano i connazionali che hanno richiesto la CIE ad accertarsi che il proprio cognome di nascita appaia sulla buca delle lettere (cognome da nubile per le donne sposate).

Il richiedente potrà verificare il tracciamento della spedizione sul sito di Poste italiane https://www.poste.it/prodotti/raccomandata.html (cliccare su “Cerca spedizioni”) e sul sito della Posta francese https://www.laposte.fr/#suivre (cliccare su “Suivre un envoi”) inserendo il numero di raccomandata fornito il giorno dell’appuntamento.

 

CONTATTI

Per contattare l’Ufficio CIE scrivere al seguente indirizzo e-mail : nizza.cie@esteri.it

N.B.: leggere attentamente PROCEDURE E DOMANDE FREQUENTI CIE prima di contattare l'ufficio. CLICCA QUI 

(ultimo aggiornamento 21/07/2021)


259