Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

MINORENNI (0 -11 anni)

 

MINORENNI (0 -11 anni)

MINORENNI (0 -11 anni)

Il rilascio/rinnovo del passaporto in favore dei minori, compresi tra 0 e 11 anni, avviene esclusivamente per corrispondenza.

 

Documentazione da inviare per posta:

         1. domanda di rilascio di passaporto per minori, datata e firmata da entrambi i genitori, (scarica modulo qui).

Nel caso in cui il minore non sia convivente con entrambi i genitori la domanda di rilascio di passaporto per minori è firmata solo dal genitore convivente con il minore. L'espressione di volontà del genitore non convivente sarà espressa e presentata con separato atto di assenso (scarica modulo qui), allegando copia di un documento d’identità in corso di validità.

I cittadini europei non necessitano di autentica di firma. Se uno dei genitori è cittadino extracomunitario, anche in caso di genitore convivente con il minore, l’atto di assenso deve essere redatto e la firma deve essere legalizzata. La firma potrà essere legalizzata presso la Mairie o i notai francesi, Comuni, notai e istituzioni italiane, Rappresentanza diplomatica/consolare italiana all' estero. In alternativa può essere firmato in Consolato, previo appuntamento, al costo di 14 euro.

        COSA FARE IN CASO DI RIFIUTO AD ACCORDARE L’ASSENSO DA PARTE DI UNO DEI DUE GENITORI (clicca qui)

2. documento d’identità del minore: passaporto in originale (solo se in corso di validità) più copia da pagina 2 a pagina 5 e copia fronte/retro della carta d’identità (se in possesso);

Non è possibile emettere un nuovo passaporto senza aver annullato precedentemente il passaporto in corso di validità. Se il passaporto intestato al minore è già scaduto non inviare il libretto, ma soltanto copia delle pagine da 2 a 5. In assenza di passaporto italiano inviare copia di passaporto straniero o copia fronte retro della carta d’identità italiana o straniera. Si prescinde da quanto richiesto solo in caso di primo documento a minore che non possieda altro documento italiano o straniero. In caso di furto o smarrimento del passaporto o della carta d’identità (soltanto se ancora in corso di validità), allegare denuncia presentata alle autorità di pubblica sicurezza locali o italiane e copia del documento denunciato (se in possesso);

        3. copia dei documenti dei genitori (passaporti o carte d'identità in corso di validità);

4. due fotografie del minore recenti (non oltre sei mesi), uguali, frontali e a colori su sfondo chiaro (vedi caratteristiche qui); una foto deve essere incollata sul formulario, nello spazio dedicato in alto a destra. Sotto la foto uno dei genitori apporrà la firma, a conferma che la foto rappresenta le attuali sembianze fisiche del minore;

5. Euro 116 (pagamento in assegno francese, intestato a Consolato Generale d'Italia a Nizza;

6. Attestazione di domicilio (bolletta utenza -telefono, luce, gas,etc..) con data non anteriore di tre mesi, intestata ad uno dei genitori.

Esclusivamente per coloro che non abbiano comunicato la variazione dell’indirizzo di residenza è necessario aggiungere alla documentazione da inviare anche il formulario di cambio indirizzo (scarica qui).

7. Una busta con affrancatura Raccomandata per il ritorno del passaporto/dei passaporti, che riporti nome, cognome e indirizzo del destinatario (accertarsi che il nominativo del destinatario sia indicato anche nella buca della posta e che la busta inviata per il ritorno possa contenere i passaporti richiesti);

R2 per la Francia di euro 6,40 (per 100 gr - un passaporto + eventuale restituzione del vecchio). Tale tariffa permette un indennizzo di euro 153, in caso di perdita o deterioramento.
R3 per la Francia di euro 8,85 (per 250 gr – 2 o 3 passaporti + eventuale restituzione dei vecchi). Tale tariffa permette un indennizzo di euro 458, in caso di perdita o deterioramento.
Per maggiori informazioni https://www.laposte.fr/tarif-lettre-recommandee

AVVERTENZA: In occasione del rilascio del passaporto, il Consolato verificherà che i dati riguardanti il richiedente ed il suo nucleo familiare siano aggiornati e non siano intervenute variazioni relative all'indirizzo, allo stato civile ed alla cittadinanza. Ove necessario, il Consolato provvederà a richiedere ulteriore documentazione. Per i nati all’estero, oltre all'iscrizione all'AIRE, il Consolato verificherà l’avvenuta trascrizione dell’atto di nascita in Italia. In assenza della trascrizione si dovrà riprensentare la documentazione richiesta per la registrazione della nascita, anche se il richiedente è già titolare di passaporto o carta d'identità italiana.

LE DOMANDE INCOMPLETE NON POTRANNO ESSERE ACCOLTE. Si prega di prestare la massima attenzione alla compilazione di tutti i campi richiesti nel formulario e nella documentazione da presentare, descritta nei 7 punti precedenti.


(ultimo aggiornamento: 15/12/2020)


298