Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Stato Civile

 

Stato Civile

STATO CIVILE

Lo Stato Civile riguarda quel complesso di fatti o manifestazioni di volontà inerenti alla vita del cittadino: nascita, matrimonio, morte, divorzio, cittadinanza. La registrazione di tali fatti rientra nella competenza dell’Ufficiale dello Stato Civile, le cui funzioni sono esercitate in Italia dai Comuni e all’estero dagli Uffici consolari.

Richieste di atti di stato civile

Gli estratti degli atti di stato civile (nascita, matrimonio e morte) devono essere richiesti direttamente dall'interessato al competente Comune italiano, in cui l'atto è stato formato o trascritto.

Trascrizione in Italia di atti formati all'estero

I cittadini italiani sono tenuti a dichiarare senza indugio tutte le variazioni di stato civile che si verificano durante la loro permanenza all'estero producendo i relativi atti o altra rilevante documentazione.

Occorre tenere presente che le Autorità francesi non inviano automaticamente a questo Consolato Generale i certificati di nascita, morte e matrimonio relativi a cittadini italiani.

Il Nuovo Regolamento dello Stato Civile, del resto, fa obbligo a tutti i cittadini italiani di inviare, senza indugio, all'autorità diplomatica o consolare, gli atti di nascita dei figli e di matrimonio. Detti atti possono essere inviati anche per posta.

In particolare gli atti di nascita, morte, matrimonio e sentenze di divorzio, formati all’estero relativi a cittadini italiani devono essere trasmessi al Comune italiano di residenza o di iscrizione anagrafica all’AIRE per la trascrizione. La trascrizione può essere richiesta da chiunque vi abbia interesse.

La trasmissione avviene normalmente tramite il Consolato italiano competente (di residenza dell’interessato o nella cui circoscrizione gli atti sono stati formati). La richiesta può anche essere presentata direttamente al Comune italiano di appartenenza.

Richieste di Trascrizione

La richiesta di trascrizione di un atto di stato civile può essere presentata in Consolato oppure inviata per posta all‘Ufficio Stato Civile allegando fotocopia di un documento d’identità e l’originale dell’atto da trascrivere. Ove non si tratti di un atto plurilingue occorrerà allegare anche la traduzione conforme dell’atto effettuata da un traduttore giurato.

► Modulo richiesta trascrizione atti: vedere pagina della modulistica - stato civile

Lista Traduttori giurati

Sarà cura del Consolato inviare al Comune italiano la richiesta di trascrizione dell’atto di stato civile nei tempi più brevi possibili.

 

 


23