Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

LANCIO IN FRANCIA DELLA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE "Italy is simply extraordinary: beIT"

Data:

07/12/2021


LANCIO IN FRANCIA DELLA CAMPAGNA DI COMUNICAZIONE

Parte in Francia la campagna “Italy is simply extraordinary: beIT”, un’iniziativa di comunicazione straordinaria di promozione del Made in Italy a sostegno delle esportazioni italiane e dell’internazionalizzazione del sistema economico nazionale, realizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI) in collaborazione con ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Lanciata dal Ministro per gli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio lo scorso 29 novembre, la campagna durerà sino al mese di agosto 2022, con un respiro globale e un focus particolare su 26 Paesi obiettivo, tra cui la Francia.

“Si tratta di una prima assoluta, della prima campagna di comunicazione nazionale realizzata su scala globale per promuovere le eccellenze del nostro Paese” ha dichiarato l’Ambasciatrice d’Italia Teresa Castaldo lanciando l’iniziativa in Francia. “Creatività, passione, tradizione, stile, innovazione e diversità: partiamo dal racconto di questi valori per presentare l’Italia in modo innovativo, sfruttando le potenzialità del digitale, stimolando la curiosità del popolo francese e accrescendo una domanda d’Italia – per cultura, arte, patrimonio, cinema o gastronomia – già qui molto forte”.

La campagna si articolerà in due fasi. Ad una prima fase incentrata sul racconto dei “valori” che identificano l’Italia (fino a marzo 2022) seguirà (da marzo a agosto 2022) l’attivazione di campagne mirate (cd. “declinazioni verticali”), volte a promuovere le filiere produttive del Made in Italy, sostenendo l’internazionalizzazione del nostro sistema produttivo e ampliando e diversificando i mercati esteri di riferimento per le piccole e medie imprese italiane.

Come dichiarato dal Ministro Di Maio, per raccontare “chi siamo come Paese e come popolo”, la campagna porrà inizialmente l’accento su sei valori che descrivono l’Italia e gli italiani: la creatività, autentica cifra delle eccellenze del nostro Paese, tratto che accomuna l'ingegno dei nostri artisti, dei nostri imprenditori, dei nostri artigiani, dei nostri ricercatori; la passione, perché senza la passione, senza la cura e l’attenzione per i dettagli, nessun progetto, nessun prodotto potrà mai raggiungere l’eccellenza che contraddistingue le produzioni italiane; la tradizione e l’innovazione, perché in nessun altro Paese tali valori si fondono rafforzandosi a vicenda, unendo al nostro patrimonio secolare una spinta all’innovazione che concorre altresì a preservare le nostre origini; lo stile, perché il nostro senso del gusto, dell’eleganza, sono segni distintivi che si traducono in quella arte di vivere all’italiana che costituisce un vero tratto identitario nazionale; la diversità, perché la ricchezza italiana si esprime nella varietà del patrimonio artistico e culturale, dei territori, della biodiversità che li caratterizza.

A partire da marzo, qui in Francia come negli altri Paesi interessati – ha annunciato l’Ambasciatrice Castaldo – la campagna si concentrerà invece sulla promozione delle filiere produttive del Made in Italy, in linea con gli obiettivi del Patto per l’export siglato tra Governo e imprese per sostenere sui mercati mondiali lo sforzo di rilancio del nostro settore produttivo: “con un importante investimento di risorse da parte del nostro Governo la Francia si conferma, anche nell’ambito di questa campagna di comunicazione straordinaria, uno dei Paesi di massima priorità per la promozione del Made in Italy nel mondo. Il successo che riscontrano i prodotti italiani presso i consumatori francesi e, più in generale, la forte passione e curiosità con cui i francesi guardano à ciò che è italiano, sono per noi un patrimonio su cui continuare ad investire, per promuovere relazioni di scambio già oggi eccellenti ma che presentano ancora ampi margini di crescita”.

La campagna si svilupperà principalmente sui canali digitali e prevede la costruzione di una nuova identità visuale e linguistica per il complesso dell’attività di promozione dell’Italia nel mondo, di piattaforme e “landing pages” dedicate, profili sociali e contenuti originali (testi, audio e video) che verranno creati durante l’intero arco della campagna. La campagna avrà anche una declinazione “verde”, in collaborazione con la società italiana Treedom.

“Nel corso della campagna cercheremo di raggiungere tutte le fasce di pubblico, privilegiando gli strumenti digitali, ma senza trascurare i media tradizionali, coinvolgendo altresì personalità celebri e connazionali che si sono fatti conoscere ed apprezzare qui in Francia. Si tratta di un impegno che mobiliterà nei prossimi mesi tutti le Istituzioni del Sistema Italia attive in Francia – Ambasciata, Consolati Generali, Istituti Italiani di Cultura, ICE-Agenzia – che vi concorreranno attraverso molteplici iniziative, a partire dall’adozione di un’identità grafica unitaria che si richiama ai valori promossi dalla campagna”: così ancora l’Ambasciatrice Castaldo, invitando a visitare il sito https://madeinitaly.gov.it/fr/be-it che includerà e veicolerà tutti i contenuti della campagna beIT, e a seguire il sito internet e i canali social dell’Ambasciata e della rete diplomatico-consolare in Francia che daranno risonanza alla campagna”.


404