Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Variazione indirizzo/rimpatrio

 

Variazione indirizzo/rimpatrio

 

ATTENZIONE In considerazione del notevole incremento delle richieste presentate al Consolato, si comunica che i tempi medi di attesa per la conclusione delle pratiche di iscrizione o di aggiornamento A.I.R.E. sono stimati a 1-2 mesi a partire dalla presentazione della domanda completa di tutti i documenti necessari.

VARIAZIONE D’INDIRIZZO NELL’AMBITO DELLA STESSA CIRCOSCRIZIONE CONSOLARE (04 Alpes-de-Haute-Provence, 05 Hautes-Alpes, 06 Alpes-Maritimes)

L'aggiornamento dell'A.I.R.E. dipende dal cittadino che deve tempestivamente comunicare all’ufficio consolare ogni variazione d’indirizzo, per non rischiare d’incorrere nella cancellazione dall’A.I.R.E. per "irreperibilità presunta" (ai sensi della legge 27.05.2002, n. 104 all’art. 4, lettera d), laddove eventuali comunicazioni inoltrate da questa autorità tornino al mittente per mancanza di valido indirizzo.

Per effettuare la variazione d’indirizzo NON é richiesta la diretta presenza del dichiarante. Si consiglia al contrario di inoltrare le richieste di iscrizione in anagrafe consolare per mail all’indirizzo aire.nizza@esteri.it (i documenti allegati dovranno essere unicamente in formato PDF) o via postale a “Consulat Général d’Italie 72, boulevard Gambetta – 06048 Nice cedex”.

Il dichiarante potrà pertanto far pervenire al Consolato:

  • l’apposito formulario (scarica modulo) debitamente compilato e sottoscritto; Attenzione: in caso di scissione del nucleo familiare (separazione, divorzio, ecc) e in presenza di figli minori è necessario comunicare i dati anagrafici e l'indirizzo dell'altro genitore; in caso di scissione di una convivenza di fatto è parimenti necessario darne opportuna comunicazione
  • fotocopia della carta d’identità italiana (fronte/retro) e/o del passaporto (prime quattro pagine) o di un altro documento d’identità di un altro paese dell’Unione Europea (allegare i documenti di tutti i componenti del nucleo familiare, anche se stranieri)
  • documento comprovante l’effettiva residenza (qualsiasi lettera ricevuta per posta a proprio nome : bolletta luce, gas, telefono, avis d'imposition, ecc.) Attenzione: in riferimento alla recente modifica apportata alla Legge istitutiva dell'A.I.R.E. con Dl 223/2012, le autocertificazioni e dunque le dichiarazioni di "hébergement" quali giustificativi di domicilio non sono più accettate.

 

VARIAZIONE D’INDIRIZZO IN ALTRA CIRCOSCRIZIONE CONSOLARE (in Francia o all’Estero)

Ai sensi del comma 3, art. 6 della legge 470/1988, i cittadini italiani residenti nella circoscrizione consolare di Nizza e regolarmente iscritti all’A.I.R.E. che trasferiscono la propria residenza nel territorio di una diversa circoscrizione consolare (Trasferimento estero su estero) devono contattare il Consolato competente per il luogo di nuova residenza e comunicare il proprio indirizzo, effettuando un’iscrizione presso i loro schedari consolari.

Sarà quindi cura del Consolato "ricevente" darne comunicazione al Comune A.I.R.E. dell’interessato e al Consolato Generale d’Italia a Nizza.

Per individuare l’Ufficio Consolare Competente cerca

 

CONVIVENZA DI FATTO

Ai sensi della normativa vigente, le disposizioni introdotte dell'articolo 1, commi 36 e seguenti della Legge n. 76 del 20 maggio 2016 disciplinano le convivenze di fatto fra persone maggiorenni unite stabilmente da legami affettivi di coppia. Si raccomanda di inoltrare la dichiarazione anagrafica di convivenza compilando l’apposito modulo firmato da entrambi i partner.

In caso di cessazione della convivenza di fatto per il venir meno del legame affettivo di coppia e di reciproca assistenza morale e materiale, una o entrambe le parti possono darne comunicazione tramite apposito modulo a questo Consolato Generale, che provvederà a riferire al o ai Comuni AIRE degli interessati.

 

RIMPATRIO

I cittadini iscritti all'A.I.R.E. che rientrano definitivamente in Italia dovranno dichiarare il proprio rimpatrio direttamente al Comune Italiano di residenza, cui compete trasmettere opportuna comunicazione al Consolato Generale d’Italia a Nizza.

Ne conseguirà la cancellazione dall'anagrafe consolare del Consolato Generale d’Italia a Nizza e l'iscrizione in APR (Anagrafe Popolazione Residente) del Comune Italiano di residenza.


145